Chateau Pétrus 1978: nonostante tutto un mito

Intenso, elegante e lungo … senz’altro un mito che riflette un terroir, uno stile che continua ad attraversare i secoli. Un’annata però, che ci lascia perplessi: triste, piovosa e mediamente fredda rispetto agli anni precedenti. La temperatura massima di 25°C ad agosto 1978 e le valutazioni tiepidi di Jancis Robinson (17/20) e Jamie Goode (89/100)…

Bordeaux 2011: quando i grandi rossi giocano a nascondino

Diciamolo subito per capire questo millesimato è inutile chiudersi nei schemi classiciche descrivono i vini rossi del Haut Médoc  per dare un messaggio lineare rispetto ai precedenti millesimati. … Ed è ancor meglio non ricopiare gli stessi apprezzamenti fatti l’anno scorso con qualche modifiche. 2011 non somiglia a 2010 e non può nemmeno essere classificata come…

Decanter sui Sauternes 2010 meglio che il 2009?

Voti Decanter: “Five wines scored 19/20 and a further six 18.5/20 – compared to only seven wines scoring over 18.5/20 in 2009.  Total points for the top 27 wines in 2010 was 472/540 against 466.6/540 for the 2009“. Cosa potrebbe signficare? Tecnicamente credo niente di particolare. In termine di mercato, semplicemente che in qualchè modo…

Colazione da Yquem

«Arrivo un giorno prima per questo “rendez-vous en privé” da Yquem con Pierre Lurton, patron del famoso Chateau e di un’altra firma leggendaria di Bordeaux, Chateau Cheval Blanc. Mi preparo in questo piccolo albergo di Langon, a 15 minuti daChateau d’Yquem e gestito da Claude Darroze, famiglia anche conosciuta in questa regione e altrove grazie alla famosa chef stellata,…